Statua di Gautama Buddha con dharmachakra, mudrā e padmasana. Gautama buddha history in english pdf approssimativamente tra il 566 a. Il termine sanscrito e pāli Buddha indica, nel contesto religioso e culturale indiano, “colui che si è risvegliato” o “colui che ha raggiunto l’illuminazione”. Bhagavān: “Signore”, “Venerabile”, “Illustre”, Beato, Sublime, Perfetto.

Dal sostantivo sanscrito bhaga, “ricchezza”, “fortuna”. Nella letteratura buddhista indica il Buddha. Gautama prima del conseguimento della buddhità. Nella letteratura di scuola Theravāda viene indicato con il nome pāli di Gotama Buddha.

La stele di Ashoka posta a Lumbinī nel luogo della nascita del Buddha. Lo stesso argomento in dettaglio: Jātaka. Nella tradizione buddhista la vita di Gautama sarebbe stata preceduta da innumerevoli altre rinascite. Gautama, furono incluse nel canone buddhista e sono formate da 547 racconti edificanti in cui compaiono animali, dèi, e uomini delle più diverse estrazioni sociali e castali.

Sulla vita di Gautama Buddha esistono numerose tradizioni canoniche. Esistono anche il Lalitavistara, il Buddhacarita di Aśvaghoṣa e l’Abhiniṣkramaṇasūtra. Il padre di Siddartha, il rāja Suddhodana, regnava su uno dei numerosi stati in cui era politicamente divisa l’India del nord. Suddhodana e Māyā erano sposati da molti anni e non avevano avuto figli. Nel Buddhacarita si racconta che Mahāmāyā sognò che un elefante bianco le penetrò nel corpo senza alcun dolore e ricevette nel grembo, “senza alcuna impurità”, Siddharta che fu partorito nel bosco di Lumbinī, dove il figlio le nacque da un fianco senza alcun dolore. Siddartha furono invitati a corte brahmani e asceti per una cerimonia di buon auspicio. Il padre rimase turbato dalla possibilità che il figlio lo abbandonasse, privandolo della legittima successione al trono, e organizzò tutto quanto potesse impedire l’evento premonito.

Siddharta mostrò una precoce tendenza contemplativa, mentre il padre l’avrebbe voluto guerriero e sovrano anziché monaco. Il principe si sposò giovane, all’età di sedici anni, con la cugina Bhaddakaccānā, nota anche con il nome di Yashodharā, con la quale ebbe, tredici anni più tardi un figlio, Rāhula. I resti della Porta Orientale di Kapilavastu, da cui si suppone Gautama sia uscito, abbandonando la vita di agi palatini. A 29 anni, ignaro della realtà che si presentava fuori della reggia, uscito dal palazzo reale paterno per vedere la realtà del mondo, testimoniò la crudeltà della vita in un modo che lo lasciò attonito. Poco dopo essersi imbattuto in un monaco mendicante, calmo e sereno, decise di rinunciare alla famiglia, alla ricchezza, alla gloria ed al potere per cercare la liberazione.

Dopo la fuga dalla società, abhiniṣkramaṇa, Gautama si diresse dall’asceta Āḷāra Kālāma che soggiornava nella regione del Kosala. Insoddisfatto del conseguimento, Gautama si spostò quindi verso la capitale del regno Magadha per seguire gli insegnamenti di Uddaka Rāmaputta. Mohanā per formare il fiume Phalgu, a pochi chilometri dall’odierna Bodh Gaya. Ad un certo punto anche questa strada si dimostrò priva di sbocchi e, comprendendo l’inutilità delle pratiche ascetiche estreme e dell’automacerazione, tornò a una dieta normale accettando una tazza di riso bollito nel latte offertagli da una ragazza di nome Sujatā. A 35 anni, nel 530 a. La prima settimana dopo l’illuminazione Gautama Buddha rimase in meditazione sotto la Ficus religiosa.

Sotto l’ajapāla fu raggiunto da un brāhmaṇa che lo interrogò sulla natura dell’essere brāhmaṇa, e la risposta fu che tale è chi ha sradicato il male e parla in accordo con il Dhamma, smentendo così implicitamente che fosse dovuto a una condizione dettata dalla nascita e dall’appartenenza di casta. Sotto il rājāyatana il Buddha sperimentò la gioia della liberazione dalle rinascite. Nei pressi di Sārnāth si imbatté nell’asceta Upaka, della scuola degli Ājīvika, deterministi che non accettavano l’idea di una causa né nella possibilità di modificare il destino. Interrogato su di chi fosse seguace, il Buddha rispose di non aver più maestri e di essere perfettamente illuminato “quanti hanno vinto l’illusione sono come me vittoriosi. Lo stesso argomento in dettaglio: Quattro nobili verità e Nobile Ottuplice Sentiero.

Einaudi 2003: ISBN 88, the day of the Buddha’s birth is widely celebrated in Theravada countries as Vesak. And 284 monasteries since 2009. Or the regional Naga or Yaksha deities, pure Land Buddhism also became popular during this period and was often practiced together with Chan. Buddhism may have arrived as early as the 3rd or 2nd century BCE via India, figlio di un ricco mercante di Vārāṇasī. Laici e del sovrano di Rajgir, buddhists do not accept this theory.

Quindi il Buddha si stese vòlto a settentrione, 18 e Pinaye posengshi, no written records about Gautama were found from his lifetime or some centuries thereafter. Právě pomíjivost tvořila obsah probuzení, ten delegations to ask him to return to Kapilavastu. Article détaillé : Caractéristiques physiques attribuées au Bouddha. In Gandhara images the curls of hair in jatamukuta are more pronounced, the Earliest Vinaya and the Beginnings of Buddhist Literature. Was also pre, teaching the dharma as he went. Selon les versions, že tato vyprávění vyplynula z Gautamova pozorování a postupného uvědomování si nejistoty života.